The goddess of all celebrity makeup artist, her majestic Charlotte Tilbury has launched a tribute-collection in the name of the legendary fashion photographer Norman Perkinson
norman8_2069057i

norman11_2068971i

 

 

 

 

John Rawlings, American Vogue, March 1943 NormanParkinson_pg1392

by Norman Parkinson, bromide print on card mount, 1963

by Norman Parkinson, bromide print on card mount, 1963

sheet-13-frame-14_main_image queen-paris-1968-criac3a7c3a3o-de-jean-muir-c2a9-helmut-newton The-timeless-style-of-Norman-Parkinson_0x440 norman_parkinson2 ossieclark3jerry-hall-diptych_main_imagejerry-hall-by-norman-parkinson-1975Norman-Parkinson-PoolIMG_0732

 

Jerry Hall, Norman Perkinsons’ muse and her iconic 1975 Vogue cover are the references for this amazing makeup tutorial 

Annunci

II potere di un rossetto (credo).

Carissimi, mi è successa una cosa strana ieri. 

Stavo uscendo da un negozio rivenditore della Apple, un po’ infastidita per la verità, perchè il personale dovrebbe essere geek come i ragazzi che lavorano all’Apple Store, invece ho perso mezz’ora a parlare con un tipo che probabilmente ignorava tutto quello che ti insegnano a partire dalla seconda media. 

Premetto che avevo i postumi della serata precedente, quindi ero stordita e con un’aria tutt’altro che healty!

9fbea576bd72132c3b6467b883849750Decido, quindi,  di seguire la regola su cui giurano tutti i makeup artist: un rossetto mat dal colore brillante illumina il viso, con un effetto anti-stanchezza. Metto su il carinissimo”Girl about town” di Mac, e in effetti  i miei occhi chiari  acquistano subito brillantezza, dandomi un’aria meno provata.

Insomma, così conciata, vado in negozio; dopo mezz’ora di estenuante bla-bla con il commesso, decido di rincasare, mentre esco dalla porta automatica, succede una scena che ho visto in milioni di film.

Con un moto di segno opposto al mio, un ragazzo sta entrando nel negozio; quando i nostri occhi si incrociano noto distintamente che ha un’espressione di stupore, come un sobbalzo impercettibile,  non saprei spiegarlo meglio e  poi mi sorride.

Io, assolutamente non abituata a queste manifestazioni, anzichè ricambiare il sorriso, giro la testa come ad accertarmi che non fosse per qualcuno alle mie spalle (non c’era nessuno).46936021088002425_N3bA3jM2_c

Non sarebbe cambiato molto se avessi sorriso anch’io, ma certamente mi sarei sentita meno idiota e meno beauty-self-concious.

Dunque è proprio così, COLOR IS POWER

 

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 366 follower

liebster award
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: