La consapevolezza, da maneggiare con cura

429634_10151540667291233_2110477105_n

Ho visto questo delicato film francese, naturalmente da happy end e atmosfere normalizzanti e bourgeois.

Al centro il solito dilemma di come sentirsi al comando della propria vita, fato permettendo.

Coach e mentore per l’occasione è l’ironico Woody, in poster- presenza, come un totem, nella stanza della bella protagonista.

Mi è piaciuto. Soprattutto alcune perle di Allen, freudiano al 100% 

Lo scambio più significativo per me  è questo:

Alice, la protagonista: “Non lo voglio sapere (se il cognato ha tradito sua sorella), fa troppo male”

Woody: “Quello che non sai non ti farà male, ti ucciderà”

sm_woody_allen SDC11535

Annunci

Informazioni su Missandry

Vorrei vivere a metà tra un romanzo di Ellroy e Mad Men, uscire con Mick Jagger e teletrasportarmi tra New York e Parigi. E visto che ho 30 anni, reggere benissimo svariati martini dry.

Una risposta a “La consapevolezza, da maneggiare con cura

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: