La consapevolezza in un fiocco di neve

David-Bazan-Christmas-7in Quante cose diamo per buone senza verificarle? Immagino tante, forse troppe.

Oggi ho scoperto che il luogo comune che vuole il lessico degli eschimesi ricco di termini per indicare la neve è falso. Questo popolo ha soltanto 2 parole base per indicarla: Aput, che significa neve sulla terra, e Qanik, che significa neve nell’aria, ossia fiocco di neve. Tutte le altre parole sono dei nomi composti da questi due morfemi qua.

Quante altre cose che sottilmente e anche inconsapevolmente popolano il nostro mondo interiore e servono da guida per dare ordine a quello esteriore si basano su certezze inesatte?

Forse il dilemma può rispecchiarsi in questo famoso koan:

Se un albero cade nella foresta, ma non c’è nessuno, fa rumore?

 

 

Annunci

Informazioni su Missandry

Vorrei vivere a metà tra un romanzo di Ellroy e Mad Men, uscire con Mick Jagger e teletrasportarmi tra New York e Parigi. E visto che ho 30 anni, reggere benissimo svariati martini dry.

Una risposta a “La consapevolezza in un fiocco di neve

  1. e in fondo nessun fiocco di neve di una valanga si sente responsabile 😉

E tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 366 follower

liebster award
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: